– Siamo Nati ( We Were Born) –

Siamo nati per essere le fondamenta del ponte più impegnativo e lungo del mondo, il nostro. L’uno senza l’altro saremo un solo pezzo di vita, solo una parte d’ossigeno, solo una parola incompiuta. Eppure questa nostra magica architettura non ha una fine, noi siamo quell’unica strada percorsa per venirsi incontro, con tutto ciò che siede nel mezzo. Le nostre radici distanti arrivano a toccarsi nel profondo, donando stabilità. Un ponte che non crolla ma che si rafforza ogni giorno di più, colorando tutto cio che lo circonda. Un ponte che ha lo scopo di raggiungere il cielo, e che forse lo ha già fatto. Un ponte che cola amore e che disseta il suo terreno. Siamo il ponte del nostro noi, ogni qualvolta che nasce un sorriso durante il corso di una lacrima amara, esso s’innalza, facendoci crescere ed unire ancora di più, e tu ne sei il valido maestro. Siamo semplicemente il ponte del nostro noi, incrollabile nonostante le intemperie della vita e le distanze di un tempo sbagliato.

@ElyGioia #pensieriscrittielygioia

We were born to be the foundations of the longest and most challenging bridge in the world, ours. One without the other we will be a single piece of life, only a part of oxygen, just an unfinished word. And yet this magic architecture of ours has no end, we are that one road traveled to meet each other, with all that sits in the middle. Our distant roots come to touch each other deeply, giving stability. A bridge that does not collapse but that gets stronger every day, coloring everything that surrounds it. A bridge that aims to reach the sky, and that perhaps has already done so. A bridge that flows love and quenches its soil. We are the bridge of our we, whenever a smile is born during the course of a bitter tear, it rises, making us grow and unite even more, and you are the valid teacher. We are simply the bridge of our us, unshakable despite the harshness of life and the distances of a wrong time.

@ElyGioia

Annunci

– CRAZY IN LOVE ( INNAMORATA PAZZA) –

Dimmi che non te ne andrai mai, il mio cuore batte della nostra esistenza. Pure le canzoni gridano al posto mio, trasudano me, tessono me, proprio come il tuo potere, su me. Ora dimmi, mio vortice costante, che non smetterai mai di toccarmi, la mia pelle respira della nostra esperienza. Pure i film raccontano al posto mio, avvolgono me, svelano me, proprio come il tuo sguardo, su me.

Tell me you will never leave, my heart beats of our existence. Even the songs shout in my place, they exude me, they weave me, just like your power, over me. Now tell me, my constant vortex, that you will never stop touching me, my skin breathes from our experience. Even the films tell in my place, they wrap me up, they reveal me, just like your look, on me.

@ElyGioia #pensieriscrittielygioia

Taduzione testo canzone “CRAZY IN LOVE” INNAMORATA PAZZA
Guardo e fisso i tuoi occhi in profondità,
Tocco il tuo corpo sempre e sempre di più,
Quando te ne vai ti supplico di non farlo,
Grido il tuo nome due o tre volte di fila.

E’ una cosa buffa cercare di spiegare
Come mi sento e se c’è una cosa da biasimare quella è il mio orgoglio,
Perché so di non riuscire a capire
Come il tuo amore possa fare quello che nessun altro può
Mi fa sembrare così euforica, adesso, il tuo amore
Mi fa sembrare così pazza, adesso
(il tuo amore)
Mi fanno sentire così euforica, adesso, le tue dita,
Mi fanno sentire così pazza, adesso
(le tue dita),
Mi fanno sperare che mi chiamerai, proprio ora, un tuo bacio,
Mi fa sperare che mi salverai, proprio ora.
Mi sento così innamorata pazza,
Mi fai sentire innamorata pazza.
Quando parlo liberamente con i miei amici, mi chiedo
Chi pensa di essere? Guarda come mi hai ridotto,
Scarpe da tennis, non ho bisogno neanche di comprare vestiti nuovi,
Se tu non fossi qui non ci sarebbe nessun altro su cui far colpo.

Nel modo che sai, quel che pensavo di sapere,
E’ il battito del mio cuore che perde colpi quando siamo insieme,
Eppure non riesco ancora a capire
Come il tuo amore possa fare quello che nessun altro può.
Mi fa sembrare così euforica, adesso, il tuo amore
Mi fa sembrare così folle, adesso
(il tuo amore)
Mi fanno sentire così euforica, adesso, le tue dita,
Mi fanno sentire così folle, adesso
(le tue dita),
Mi fanno sperare che mi chiamerai, proprio ora, un tuo bacio,
Mi fa sperare che mi salverai, proprio ora.
Mi sento così innamorata pazza,
Mi fai sentire innamorata pazza.

– In un battito di ciglia (In just one blink of an eye) –

Quante cose possono cambiare, evidentemente, nel corso di in un solo battito di ciglia. Si può rimanere nudi, così all’improvviso, senza una coperta con la quale coprirsi almeno l’anima. E rimane solo un lenzuolo rotto da usare come contenitore per le proprie lacrime. E rimangono solo i segni di una lotta combattuta senza armi, scaturita dalla sola necessità di essere sé stessi. Perché non si riesce sempre a lasciar scorrere via ciò che la realtà ci sbatte negli occhi del cuore, e quindi si crolla, nell’arco di quel maledetto battito di ciglia, facendo fuoriuscire dalla pelle e dalla bocca la frustrazione di quel momento. E così, si riesce ad abbandonarsi all’abbandono di ciò che di bello e forte si ha nel cuore, piuttosto che all’abbandonarsi cullandosi tra la certezza dello stesso. E così, in un battito di ciglia, cambia tutto, cancellando ogni cosa bella, dando spazio solo a quel dannato orgoglio. E così, che in un battito di ciglia sembra perdersi il valore dell’amore che ci ha sempre tenuti in piedi nonostante gli ostacoli della vita.

@ElyGioia

How many things can change, obviously, in the course of a single blink. You can remain naked, so suddenly, without a blanket with which to cover at least the soul. And there remains only a broken sheet to use as a container for one’s tears. And there remain only the signs of a struggle fought without weapons, arising from the sole need to be oneself. Because it is not always possible to let what reality throws us into the eyes of the heart, and then collapses, in the arc of that damned blink of an eye, causing the frustration of that moment to escape from the skin and the mouth. And so, one manages to abandon oneself to the abandonment of what is beautiful and strong in one’s heart, rather than abandoning oneself by cradling oneself between the certainty of the same. And so, in a blink of an eye, everything changes, erasing everything beautiful, giving space only to that damn pride. And so, in a blink of an eye, the value of love that has always kept us standing despite the obstacles of life seems to be lost.

@ElyGioia #pensieriscrittielygioia

– I tuoi gesti su di me (Your actions on me) –

Per tutta la vita ho cercato stabilità in tutto ciò che facevo, in un lavoro, nella mia casa, nelle mie emozioni, nelle quotidianità della vita ma non l’ho trovata in nessuna di queste. La vita cambia di continuo, s’impara a reinventarsi e ci si adatta a mille situazioni diverse. Persino i sentimenti mutano. Poi sei arrivato tu, la mia stabile instabilità. Ed ho capito che tutto ciò che ho sempre aspettato si stava formando alla perfezione in te. Per questo, corpo, anima e mente non mi appartengono più, hanno trovato la loro radice, che si nutre dal palmo della tua mano. Io, dedita alla luce del tuo sguardo vivo amabilmente in ogni tuo respiro, seguendo ogni tuo cenno, crescendo in ogni tuo insegnamento. Sdrucciolevoli passi connessi ed annessi del nostro mondo profondo ed ingordo. Passi che conoscono catene e lacci in grado di donarmi la vera libertà. Passi imprevedibili ma fedeli, i nostri sogni. Per questo posso definirmi non la donna più fortunata del mondo, ma la più ricca del mondo. Non la più bella ma la più onorata del mondo. Perché è così mi fanno sentire i tuoi gesti su di me. I tuoi gesti su di me mi fanno vivere, fortemente.

“Una Donna”

@ElyGioia #pensieriscrittielygioia

Throughout my life I have sought stability in everything I did, in a job, in my home, in my emotions, in everyday life but I didn’t find it in any of these. Life changes continuously, we learn to reinvent ourselves and adapt to a thousand different situations. Even the feelings change. Then you came, my stable instability. And I realized that everything I always expected was forming perfectly in you. Because of this, body, soul and mind no longer belong to me, they have found their root, which is nourished by the palm of your hand. I, devoted to the light of your gaze, live amiably in your every breath, following your every nod, growing in all your teaching. Slippery connected and connected passages of our deep and greedy world. Steps that know chains and laces that can give me true freedom. Unpredictable but faithful steps, our dreams. This is why I cannot define myself as the luckiest woman in the world, but the richest in the world. Not the most beautiful but the most honored in the world. Because that’s how they make me feel your gestures about me. Your actions on me make me live, strongly.

“A Woman”

– Scrivo, e poi? –

Mi slaccio il cuore fino a rimanere completamente senza veste, senza armi, senza la minima difesa. Mi tatuo graffi addosso per ogni parola scritta ma non letta.

Scrivo con il sale delle lacrime che coprono ogni centimetro di me, lo fanno al posto delle tue mani. Perché il corpo si agita ed il cuore mi tormenta la mente, non sapendo nulla in questa maledetta attesa. Respiro con l’unica certezza di appartenerti.

Scalcio con l’unica certezza di amarti di un amore che non esiste in questo mondo.

Strappo il mio petto che urla il tuo nome e cerco di mangiare un po’ di quiete per sembrare più paziente, più normale, più sopportabile, più amabile.

Faccio scappare parole che tanto non hai il tempo di afferrare. Cerco di guardare il mio ventre per immaginare i tuoi occhi, poterli incrociare, poterli riempire di ogni cosa. Cerco di guardare al domani per immaginare il tuo volto, poterlo dinuovo contemplare, poterlo servire, poterlo assaggiare.

Ma rimango solo io, con le mie righe, anche loro alla ricerca disperata di essere sfiorate al più presto. Prima che finisca l’aria e che le mie labbra si secchino.

@ElyGioia #pensieriscrittielygioia

– Brava ragazza (GOOD GIRL) –

Dormo con le unghie puntate al ventre aspettando il tuo ennesimo ritorno, con una pelle arrabbiata e sola vittima del bisogno di essere preda del tuo pensiero. Il cuore frustrato è spento aspettando l’ennesimo frastuono della tua presenza, necessaria pena di vita. E mentre il mio volto diventa invisibile puoi sentire la violenza di tutte le mie parole non dette, aspettando le tue. Il dolore che manca su me, fa soffrire l’anima. Il dolore che manca su me, brucia come il ghiaccio. Il dannato dolore che manca su me, è insopportabilmente irrequieto.

Dormo con le mani incrociate e strette sui fianchi aspettando il tuo ennesimo ritorno, con una pelle volgarmente malinconica e vittima del bisogno di essere protetta dal tuo pensiero. La bocca socchiusa tace aspettando l’ennesimo rumore forte della tua voce, necessario ascolto vitale. E mentre il mio corpo diventa invisibile puoi sentire gli schiaffi di tutti quei momenti colanti del nostro principio. Il dolore che manca su me sta diventando inaccettabile. Il dannato dolore che manca su me, lo rivoglio, al tuo ritorno.

“D’amore”

I sleep with my nails pointed at my stomach waiting for your umpteenth return, with an angry skin and the sole victim of the need to be prey to your thoughts. The frustrated heart is out waiting for the umpteenth uproar of your presence, a necessary life penalty. And while my face becomes invisible you can feel the violence of all my unspoken words, waiting for yours. The pain that is missing on me makes the soul suffer. The pain that is missing on me burns like ice. The damn pain that is missing on me is unbearably restless.

I sleep with my hands crossed and tight on my hips, waiting for your umpteenth return, with a vulgarly melancholy skin and a victim of the need to be protected by your thoughts. The half-open mouth is silent waiting for yet another loud noise from your voice, a necessary vital listening. And while my body becomes invisible you can feel the slaps of all those leaking moments of our principle. The pain that is missing on me is becoming unacceptable. The damn pain that is missing on me, I want it, on your return.

@ElyGioia #pensieriscrittielygioia

– Gastone e Priscilla 🐾 –

– Si crea ciò che il cuore pensa – @ElyGioia