– Emozioni –

Menzogne. Spargere voce sul fatto che bisogna sempre e per forza sorridere, menzogne. Una donna, un uomo, porta dentro di sé una vastità di piccoli canali collegati gli uni con gli altri, canali sui quali scorrono ogni singolo minuto, del giorno o della notte, emozioni. Attribuire quali siano le più giuste, menzogne. Bisogna viverle tutte, sentirle addosso proprio come quando ci si veste, con la differenza che un abito lo si può scegliere, l’emozione invece la si riceve in un pacchetto chiuso, la si scarta e la si tiene per sempre nel proprio bagaglio della vita. Il pianto ed il sorriso sono collegati, non appartengo a poli opposti, viaggiano l’uno accanto all’altro godendo l’uno dei passi dell’altro. Comandare alla propria anima di indossare una maschera sarebbe come condannarla dietro a delle sbarre che, a lungo andare, si colmerebbero di ruggine formando un durissimo strato di pietra attorno al cuore. L’ho provato, ed a spaccarlo ne è stato in grado solo l’amore, quello che arriva pur non avendoti cercata e che ti prende per i capelli tirandoti fuori dagli abissi delle paure. Se piango vivo, se sorrido volo. Questo non lo posso cambiare, non lo voglio più cambiare. Perché ho provato ciò che vuol dire essere come una candela spenta, ho provato cosa vuol dire essere riaccesa, e non voglio spegnermi più. Una donna come un uomo che vive con i propri difetti cercando di farsi amare anche in questi può essere felice, anche quando piange. Ed allora, ogni emozione concessa a noi stessi diventa un opportunità per conoscersi di più. Conoscersi di più ascoltandosi di più. Ascoltandosi di più per poter accettarsi, nonostante tutto.

@ElyGioia

Annunci

8 Comments

  1. Stavo pensandoci proprio oggi…Talvolta ci si prova a chiudere l’anima in una scatola, ma è come una molla, più chiudi la porta e maggiore è la spinta interna inconscia per uscire… bello scritto, grazie!

    Mi piace

  2. Abbiamo imbrigliato la vita in uno stereotipo, lasciando fuori tutto ciò che era scomodo e apparentemente non allineato con l’idea di “essere umano” che noi stessi ci siamo costruiti, ahimè

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...