– Non c’è musica –

In fondo ciò che manca, nell’assenza di un amore, è la vita stessa, in tutte le sue corde. Non c’è musica, perché è in due che la si forma, uno che fa da strumento e l’altro che inizia a suonare. L’uno, senza l’altro rimane come un soprammobile senza espressione né movimento. E così, il cuore stona, emettendo strazianti lamenti, accordandosi da solo con i suoi pensieri.

@ElyGioia

Annunci

– Prima di ogni altra cosa –

Prima di ogni altra cosa c’è l’amore. Prima del giorno, prima ancora del risveglio, c’è bisogno d’amore. Senza, gli occhi faticano ad aprirsi e le gambe si sentono impedite nel muoversi.

Prima di ogni altra cosa c’è il lottare per l’amore, per tenerlo stretto, per viverlo prima che scappi ancora una volta.

Prima di ogni altra cosa ci sono le parole d’amore, necessarie per sognare, utili per abbracciare senza braccia, prima che il silenzio le interrompa, ghiacciandole.

Prima di ogni altra cosa c’è il tempo per l’amore, per farlo rinascendo con cuore e corpo. Prima che le situazioni della vita lo soffochino.

Prima di ogni altra cosa c’è la persona che si ama, se la si porta davvero nel cuore, per nutrirsi dei suoi gesti, della sua presenza, del suo carattere, anche delle sue contraddizioni, per poterla capire di più, prima che i germogli delle incomprensioni crescano e coprano anche gli spazi più belli.

Prima di ogni altra cosa c’è il volere l’amore, il cercarlo è una conseguenza, il viverlo nel suo tempo un premio.

@ElyGioia

– E tutto si pulisce –

ElyGioia Photo
ElyGioia Photo
ElyGioia Photo
ElyGioia Photo
ElyGioia Photo

E poi, in un giorno di accecante solitudine, davanti ad una notte di continui sobbalzi e respiri mancati, arriva lei, la neve. Quale potere, quale cosa nasconda in sé, quale poesia essa abbia io non lo so. So solo che quando arriva lei, nell’attimo in cui cade, nei momenti in cui l’erba si sotterra, diventando radice, tingendosi di bianco, il cuore spezzato pesa di meno, le lacrime pesanti si trasformano in fiocchi freschi e leggeri, la malinconia si trasforma in elegante compagna di vita. Per non parlare del cielo, sempre costretto a scottarsi a causa del sole, con la neve, si estende, non ha bisogno di alcuna protezione. Sembra pulisca anche i sentimenti, togliendo da essi i brutti pensieri, quelli pieni di paura e di gelosia. Pulisce il volto, togliendone tutte le rughe ed i segni di un’età che vuole scolpirsi ogni giorno di più. Lei, la neve, pulisce da ogni disagio, ogni senso di inadeguatezza, ogni ostacolo del coraggio diventa inerme e da vetta inscalabile muta in pianura. Lei, la neve, è bianca, pura, immune dallo sporco che veste il mondo di oggi. La neve pulisce l’anima, rende sensibili persino le pietre, eppure in molti la odiano. Io, la amo, la neve. Ed oggi il mio “Salvami” va proprio a lei, perché in una pesante assenza possa regalarmi la sua maestosa leggerezza.

@ElyGioia