– A te, di me, cosa piace? –

Un’altro giorno è stato sprecato, buttato, giorno senza senso. Anche la mia altalena sta per lasciarmi, è stanca di me, come me. Mi guardi piangere, io ti guardo ridere. Io senza di te, tu senza di me. Il suono delle lacrime contro quello delle risate, quale ha più peso?. Forse hanno la stessa valenza, o forse no, non cambia niente. Magari cambiasse il mio ritrovarmi senza nulla, a toccarmi le mani e sentire solo le mie crepe. Stanotte la luna, anche lei, si gira per non guardarmi in faccia, eppure non ho fatto alcun male, se non ai miei stessi occhi. È così difficile dare una carezza, eppure cambierebbe tutti quei momenti che invece si gettano nelle sabbie mobili. E mi chiedo. In tutto questo cosa mai ti piace di me. Perché se io vivo nell’esagerazione e riesco a lasciarti pesanti e scomodi pensieri su ciò che sono, allora vorrei saperlo. Cosa ti piace di me. Sai, una come me s’innamora completamente di tutto, anche di tutti quei lati di carattere che non coincidono con i propri. A te, di me, cosa piace?.

@ElyGioia

Annunci

7 pensieri riguardo “– A te, di me, cosa piace? –”

    1. Ciao cara, nel post che ho inserito come principale c’è scritto che in questo spazio, quindi in questo mio blog, c’è ogni cosa vissuta, sentita, ricevuta direttamente o indirettamente, creata, realmente dalla sottoscritta. Ovviamente ci sono scritti che rappresentano la voce del cuore altri che magari invece descrivono semplicemente ciò che può circondarmi o altro. Spero d esser stata esaustiva nella risposta. Non ho nulla da nascondere ed anizi, grazie per l’interesse.

      "Mi piace"

I commenti sono chiusi.