– Ti fai cibo –

E ti fai cibo, donna dai più profondi gusti. Vuoi essere presente ad ogni portata, per essere guardata in ogni momento, ad ogni assaggio di vita. Scruti il linguaggio delle labbra, immaginando d’essere musa di quei pensieri che vanno oltre all’amore apparente. Il freddo non fa più parte di te, ti si scotta addosso ogni piccola ma verace emozione. In mezzo alle tue fiamme divampano solo urla leggere che tuonano dall’aldilà del cielo. Ti fai cibo, con la speranza di vivere in una cena interminabile che non conosce digestivo.

@ElyGioia

– Come cibo –

Come cibo, l’amore sfama ogni palato. La delicatezza di un abbraccio che sfocia nella ferocia di uno sguardo. Un piatto gourmet, l’amore appaga ogni occhio raffinato. Come acqua scende giù fino allo stomaco, l’amore, dissetando ogni organo rimasto deserto. Non c’è un giusto orario per ricevere nutrimento, basta solo che ci siano gli ingredienti giusti, due cuori che non smettono mai di cercarsi.

@ElyGioia

– Il resto non esiste più –

Mi affaccio dalla mia solita vita e rifletto. Non ho nulla tra le mani eppure le sento piene di me, piene di respiri lasciati lì schiacciati ma liberi. I capelli che scivolano giù dalle spalle sembrano volerli avvolgere, come a custodirli. I pensieri formano riverberi negli occhi e così iniziano a rimpeirsi di quel liquido salato che brucia al cuore. Il corpo è solo ma l’anima no, essa è ancora aggrappata alla sua altra metà, oggi più che mai, vuole sentirsi ancora parte attiva di quel pezzo di vita dove solo chi si ama sta insieme, toccandosi e curandosi l’uno dell’altro. Il resto non esiste più.

@ElyGioia

– Letto vuoto –

Le lenzuola si stropicciano da sole, come sempre, proprio come i sogni che non cambiano mai, quelli in cui speri che all’indomani al risveglio, aprendo gli occhi, vedi qualcosa di diverso, due occhi oltre ai tuoi, due braccia oltre le tue, un respiro diverso dal tuo, un sapore che riempie il palato. Ed il cuore batte lo stesso, così la mano stringe il cuscino con la sola voglia di riaddormentarsi, riprovando un’altra volta a sognare, con la medesima speranza.

@ElyGioia