– Le tue mani (YOUR HANDS) – #elygioia

Eppure si cerca di far di tutto per farsi capire, ci si spalanca il petto ed a volte non basta. Sembra più facile abbattere un muro piuttosto che fare un gradino ed entrare presso una porta già aperta. Come macigni testardi ci si tira addosso lacrime ed urla, il pianto irrita la rabbia, la rabbia atterra il pianto. Eppure entrambe sono vere, sono fatte di sentimenti, non con la voglia di vincere ma con la voglia di riprendersi per mano. Siamo così difficili, siamo così solerti, siamo così indecifrabili. Eppure tra di noi esiste un posto tranquillo, un rifugio sicuro e lontano da tutto il resto del mondo, ma ci ostiniamo a voler camminare sulla terra, piuttosto che prendere il volo nel cielo. Il perchè non me lo so spiegare, so solo che le nuvole del mio cielo piangono, mentre il sole del tuo cielo ha dato spazio al frastuono del temporale. Ed ora, in mezzo a questa tempesta cerco solo le tue mani, la tua bocca, i tuoi pensieri, il tuo cuore.

@ElyGioia

Yet we try to do everything to make ourselves understood, we open our chest and sometimes it’s not enough. It seems easier to knock down a wall than to take a step and enter a door that is already open. As stubborn boulders we bring tears and screams to us, the tears irritate the anger, the anger lands the tears. Yet both are true, they are made of feelings, not with the desire to win but with the desire to recover by the hand. We are so difficult, we are so diligent, we are so indecipherable. Yet among us there is a quiet place, a safe haven far from the rest of the world, but we insist on wanting to walk on the earth, rather than taking flight in the sky. The reason why I can’t explain it, I only know that the clouds of my sky cry, while the sun of your sky has given way to the noise of the storm. And now, in the midst of this storm, I’m looking only for your hands, your mouth, your thoughts, your heart.

@ElyGioia