– Ci sono anche io ( I’m here too) –

Ci sono correnti che ti spostano malapena i capelli, altre che ti regalano viaggi su onde talmente agitate che finisci a ritrovartici completamente sommersa. Ci sono situazioni laddove ogni parola non detta diventa pesante come un macigno, creando infinite storie fondate poi sul nulla. Ci sono abitudini che diventano scontate, perdendo così il loro valore e la loro importanza. Ci sono lacrime amare che non vengono considerate ma maltrattate e calpestate, non capite ma denigrate. Ci sono momenti rovinati come altri contemplati, immancabilmente con un loro termine. Ci sono tante cose, ci sono io, c’è tutto ciò che fa parte di una donna imperfetta ma innamorata perdutamente. Ci sono molte cose, ci sono io, c’è tutta l’esperienza di una donna sconfitta dalla vita ma innamorata ciecamente. Ci sono disperatamente anche io, nella totale trasparenza di chi nemmeno si nota, ma in tutto il rumore di chi nemmeno riesce a parlare.

@ElyGioia #pensieriscrittielygioia

There are currents that barely move your hair, others that give you journeys on waves so that you end up finding yourself completely submerged. There are situations where every word becomes as heavy as a boulder, creating endless stories based on nothingness. There are habits that become obvious, thus losing their value and importance. There are bitter tears that are not considered but abused and trampled, not understood but denigrated. There are ruined moments like others contemplated, invariably with their term. There are so many things, there is me, there is everything that is an imperfect woman but madly in love. There are many things, there is me, there is the whole experience of a woman defeated by life but blindly in love. I am too desperate, in the total transparency of those who do not even notice, but in the noise of those who cannot even speak.

@ElyGioia

3 pensieri riguardo “– Ci sono anche io ( I’m here too) –”

  1. Mi piacciono gli ossimori; pertanto, scorgo nel tuo scritto un sommesso grido di chi vuole resistere alla vita nonostante la vita stessa.
    Ci sei, giustamente, anche tu, ed è corretto rivendicare il tuo diritto ad un’esistenza appagante, o quanto meno migliore.

    Piace a 2 people

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...