– Nuovamente –

Che ne è del nostro io quando tutto attorno sembra spegnersi?. C’è chi si rifugia nella propria stanza segreta, c’è chi decide di abitare semplicemente nel calore di una lampadina. Da qui, non si riesce però a comunicare con l’esterno e se in un primo momento si riesce a fluttuare in tutta la sua energia, dopo poco tempo non si può far altro che stare immobili. Immagino una piccola piuma imprigionata dal suo stesso rifugio. Se solo si potesse spaccare ed uscire, ma alcuni spazi sembrano essere così resistenti, seppur vuoti. E si fa sempre più silenzio, e si allungano sempre di meno le mani, le stesse che, giorno dopo giorno, trattenevano di tutto e di più. Subentra uno stato di non essere, di non vivere, di non riuscire più a respirare, ma nonostante tutto non ci si districa di un solo millimetro. Eppure dentro si urla, aspettando quel martello che renda in frantumi ogni cosa e che la renda nuovamente magica, potendo dinuovo danzare come in un giardino tra fiori ed api, armonicamente.

@ElyGioia #pensieriscrittielygioia

1 commento su “– Nuovamente –”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...