Première YouTube tra pochi minuti

Un invito rivolto a tutti voi, se vi piace il canale, iscrivetevi, attivate la campanella per ricevere tutti gli aggiornamenti. Vi aspetto.

@ElyGioia

Annunci

– UNA DONNA ( A WOMAN ) –

Dipinto di Damian kłaczkiewicz

Sono una donna contorta, di quelle che ti spettinano da capo a piede. Sono l’insieme di diverse parti avverse, che si scontrano formando frecce e scintille. Non rubo l’anima, la dono, mi dono, completamente a chi amo. Sono una donna che non ama essere al centro dell’attenzione, ma con l’ambizione di raggiungere il primo posto nel cuore di chi ama, semplicemente per poterlo accarezzare e riempire di sé. Sono una donna che ama lo sguardo, non i silenzi però. Quel tipo di donna da bere un sorso alla volta, sorso che ogni volta avrà un gusto diverso. Quel tipo di donna che ama esser stretta tra le mani così forte per farne rimanere il loro segno. Sono terribilmente educata da far male alle parolacce, non mi servono, non mi piacciono. Mi nutro di costanti e traballanti respiri, sono una di quelle donne alle quali basta poco, solo che in quel poco ci dev’essere tutto. Sono quel tipo di donna che si prostra davanti all’amore a tal punto da volerne essere posseduta, stando però sempre vigile, con gli occhi attenti e rivolti alla realtà. Un’anima che sogna tra le nuvole mentre i suoi piedi percorrono una strada piena di dossi. Sono una donna difficile da comprendere ma facile da abbracciare. Sono una donna che ama vestirsi di versi, orgogliosa di tutte quelle parole che la contengono. Sono una donna che ama essere tua, ecco cosa sono. Una donna innamorata dell’essere tua.

“Una Donna”

@ElyGioia

I am a twisted woman, one of those who messes with you from head to foot. They are the set of different adverse parts, which collide forming arrows and sparks. I do not steal the soul, the gift, I give myself completely to those I love. I am a woman who does not like to be the center of attention, but with the ambition to reach the first place in the heart of those who love, simply to be able to caress and fill herself with herself. I am a woman who loves the look, not the silences though. That kind of woman to drink one sip at a time, a sip that will have a different taste every time. That kind of woman who likes to be held in her hands so hard to make their mark remain. I’m terribly polite enough to hurt swear words, I don’t need them, I don’t like them. I feed on constant and wobbly breaths, I am one of those women who need little, only that in that little there must be everything. I am that kind of woman who prostrates herself before love to the point of wanting to be possessed, but always being vigilant, with her eyes attentive and turned to reality. A soul who dreams in the clouds while his feet walk along a road full of bumps. I am a difficult woman to understand but easy to embrace. I am a woman who loves to dress in verse, proud of all those words that contain it. I’m a woman who loves to be yours, that’s what they are. A woman in love with being yours.

“A Woman”

@ElyGioia

– At least, today it rains ALMENO, OGGI PIOVE –

You tear your skin off during certain nights, foolish thoughts climb over you like an ivy, missed expectations pierce you through peace and everything inside moves like the pinnacle of a storm.

And then, always comes the morning, bringing with it the surprise of a different time, who knows, maybe better. A time that cancels the hours spent playing boxing with the pillow.

So, lover of the rain, your eyes open and you feel a strong beating on the windows, it’s your time, the water is leaving the sky for you, to be your companion.

The hell of the night violently closed its door, the sun remained locked in it.

You wish you had lived just a few moments, lying in your bed, there was no breath with the moon. Then you look out and think that, at least, today it’s raining. And everything gets wet over the colors of a spring that always wants to bloom even in the heart.

@ElyGioia

Ti si strappa la pelle durante certe notti, i pensieri stolti ti si arrampicano addosso come un’ edera, le aspettative mancate ti trafiggono la pace e tutto dentro si muove come l’apice di una tempesta.

E poi, arriva sempre il mattino, portando con sé la sorpresa di un tempo diverso, chissà, forse migliore. Un tempo che cancelli le ore passate a giocare a pugilato con il cuscino.

Così, amante della pioggia, ti si aprono gli occhi e senti un forte battere alle finestre, è il tuo tempo, l’acqua sta abbandonando il cielo per te, per farti da compagna.

L’inferno della notte ha chiuso violentemente la sua porta, il sole ne è rimasto rinchiuso.

Vorresti aver vissuto anche soli pochi attimi, stesa nel tuo letto, non c’è stato respiro con la luna. Poi ti affacci e pensi che, almeno, oggi piove. E tutto si bagna sopra i colori di una primavera che vuole sbocciare sempre anche nel cuore.

@ElyGioia

– The Miracle ( IL MIRACOLO) –

Every moment his breath reaches her mouth is life. A hurricane of emotions that dominates mind, soul and heart.

There comes a fleeting thought that gives wings and reaches every place even before the wind.

There, all fear is removed and lightning fades, leaving a rainbow of kisses that color the eyes.

There the miracle of their existence takes place, the love that is given together with the one received, an equal battle of two lives that have a single purpose, to hold tight forever. Always.

@ElyGioia

Ogni attimo che il suo respiro arriva sulla bocca di lei è vita. Uragano di emozioni che sovrasta mente, anima e cuore.

Lì giunge un pensiero fugace che mette le ali e raggiunge ogni luogo ancora prima del vento.

Lì viene tolta ogni paura ed i fulmini svaniscono lasciando spazio ad un arcobaleno di baci che colorano gli occhi.

Lì si compie il miracolo della loro esistenza, l’amore che viene donato assieme a quello ricevuto, uno scontro paritario di due vite che hanno un unico scopo, quello di tenersi strette per sempre. Sempre.

@ElyGioia

– Farsi Capire –

Quando farsi capire viene difficile subentrano le mani, quelle che si stringono fino a farsi male. Quando pure queste vengono a mancare il cuore va in stato confusionale, il non poter stringere, il non poter essere, il non poter ribellarsi, il non poter parlare, il non tempo. Maledetto tempo, e nemica vita.

Quando a cercarti è solo la tua paura e quando a stringerti è solo il tuo vuoto come si fa a farsi capire? Come?.

Eppure, l’unica cosa che mi viene semplice e spontaneo fare è amare. Amare, stando seduta nella mia sala d’attesa, aspettando che quella porta di marmo prima o poi si apra per me. Per me. So che quando lo farà, capirà.

@ElyGioia

– Occhi negli occhi –

Art. Edvard Munch “Occhi negli occhi”

Guardarsi negli occhi è come alimentarsi a vicenda. Dal momento in cui ci si fa specchio di un altro sguardo si riflettono in noi una moltitudine di ricchezze, quelle dell’anima. E tutto inizia a roteare attorno fino a svanire. Esistono solo gli occhi, capaci di discorsi verbosi. Occhi negli occhi ci può squarciare il cuore per far spazio a battiti diversi dai propri. È una sorte di magia nella quale si entra in un’altra dimensione non spostando nemmeno un centimetro del proprio corpo. La terra sotto ai piedi cade e si rimane sospesi, senza mai precipitare, come se gli occhi si aggrappassero a vicenda creando un’energia capace nel farti aleggiare.

@ElyGioia

– Afono Abbandono –

Voglio assaggiare il sapore della libertà, custodita tra mani che s’intrecciano su di me, mani che prorompono nella mia scarna carne per farne loro cibo.

Voglio abbandonarmi senza più svegliarmi da quei sogni dove non esistono armi, cuori fatti di marmi, risparmi d’amore e finti carmi.

Voglio essere cullata e ferocemente amata, rispettata, accettata incoraggiata, accarezzata, rimanendo sempre così, ingarbugliata.

Voglio sentire i miei capelli scivolare sul sicuro, protetti da tetti morbidi e forti, resistenti ad ogni tipo di tempesta, anche quelle che escono dalla mia testa.

Voglio continuare ad essere donna senza vergogna, perché l’amore è essenza vitale, fatto e disfatto a volte in maniera maniacale, senza una pesante paura bensì un costante coraggio.

Voglio che non esistano più schemi, né assiemi blasfemi, problemi estremi, emblemi astemi.

Voglio arrampicarmi con la lingua sul collo dell’assoluto amore, ricordando sempre chi sono in questo afono abbandono.

@ElyGioia

– Si crea ciò che il cuore pensa – @ElyGioia