Categorie
BOOKS

– HO PORTATO NELL’ARTE ( I BROUGHT IN ART ) –

ElyGioia Photo

Vado fantasticando. Ho portato nell’arte desideri e sensazioni, volti lineamenti appena intravisti; i vaghi ricordi di amori non compiuti. A lei mi affido. Lei sa come dare forma alla bellezza; e impercettibilmente completa i giorni, armonizza impressioni, armonizza la vita.

I am daydreaming. I brought desires and sensations into art, faces barely glimpsed features; the vague memories of unfulfilled loves. I rely on her. She knows how to shape beauty; and imperceptibly completes the days, harmonizes impressions, harmonizes life.

Chi era Konstandinos Kavafis ?

Uno dei maggiori poeti del novecento, Konstandinos Kavafis, conosciuto in Italia come Constantino Kavafis. Nasce ad Alessandria d’Egitto, nel 1863, ed è sempre in questo luogo che passa l’intera sua vita, ad eccezione dei sette anni vissuti a Londra con la madre ed i suoi fratelli e dei tre anni passati a Constantinopoli nella casa del nonno materno. Muore ad Alessandria ,il 23 aprile del 1933, nello stesso giorno in cui nacque, incredibile vero?. Il libro di cui vi ho riportato la foto qui sopra è una raccolta di tutte le sue poesie; tra le tante, ho scelto di condividervi ” Ho portato nell’arte” in quanto descrive meravigliosamente l’arte in ogni sua espressione ed i suoi “effetti” verso chi la crea e chi la ama.

One of the greatest poets of the twentieth century, Konstandinos Kavafis, known in Italy as Constantino Kavafis. He was born in Alexandria in Egypt, in 1863, and he is always in this place where he spends his whole life, except for the seven years he lived in London with his mother and his brothers and the three years spent in Constantinople in his grandfather’s house breast. He died in Alexandria, April 23, 1933, on the same day he was born, incredible right ?. The book whose photo I have shown above is a collection of all his poems; among the many, I have chosen to share with you “I brought in art” as it wonderfully describes art in all its expressions and its “effects” towards those who create it and those who love it.

Cosa ne penso io dell’Arte?

Io sono convinta che senz’arte non si può vivere. Tutto è arte. Un sorriso non lo può essere forse? Esso può essere trasformato in un dipinto, in uno scritto, in una melodia, in una scultura, in un canto, in un ballo. Insomma, l’arte è oggetto e componimento. È semplicità complessa che incontra la vita.

What do I think of Art? Am convinced that one cannot live without art. Everything is art. A smile cannot be perhaps? It can be transformed into a painting, a script, a melody, a sculpture, a song, a dance. In short, art is object and composition. It is complex simplicity that meets life.

ElyGioia #pensieriscrittielygioia https://instagram.com/poeticamente_elygioia?igshid=wkmpjsuxsj8

Categorie
Senza categoria

– SPORCARMI ( DIRTY ) –

IMG dal Web

Sporcarmi,

dell’inchiostro più nero, voglion,

le mie mani.

Disfatti e rifatti i dipinti occhi,

parlan da soli.

Petti piangono di ferite

sorde, bagorde le parole.

Fino a sera, di giorno, van sognando le anime belle,

caravelle in questo mondo alla deriva.

Si sporcano anche loro, d’amore naviganti,

d’odio attaccate.

Dio! quanto sporcarsi vuol il mio cuore.

Più volte illuso, astruso

per i molti, puro per i pochi.

Voglion sporcarsi anche i miei occhi, del rosso vivace

di ciliegie appena colte, stolte

le mie idee.

Così che un nuovo giorno va iniziando, allo sbando

di emozioni instabili ed abbordabili.

ElyGioia

Get dirty, blacker ink, they want, my hands. Undo and redo the eye paintings, they speak for themselves. Breasts cry of deaf wounds, babbling words. Until the evening, during the day, beautiful souls go dreaming, caravels in this drifting world. They get dirty too, of sailing love, of hatred attacked. God how much to get my heart dirty. Several times deluded, abstruse for the many, pure for the few. My eyes also want to get dirty, the bright red of freshly picked cherries, my foolish ideas. So that a new day is starting, in disarray of unstable and affordable emotions.

https://instagram.com/poeticamente_elygioia?igshid=1ax81m25jo412

#pensieriscrittielygioia

Categorie
BOOKS

– ED ARRIVA LA SERA ( AND THE EVENING COMES) –

ElyGioia Photo
ElyGioia Photo
ElyGioia Photo

Ed arriva la sera, mastico. Tavolo acceso da candele, colano fame. Arrangiamenti sordi, pensieri balordi. Antipasti di fogli, questa sera anche i carboidrati. E la poesia si lascia accarezzare, guanti di seta rossi la possiedono. Si racchiude tutto qui, in uno spazio povero e ricco. Mentre lo stomaco trottola verso ciò che ad esso piace, il succo dell’amore. Quello scritto. Quello decantato come un buon vino. Impreziosito da sublimi presenze.

And the evening comes, I chew. Table lit by candles, they go hungry. Deaf arrangements, dull thoughts. Appetizers of sheets, tonight also carbohydrates. And poetry lets itself be caressed, red silk gloves have it. It is all contained here, in a poor and rich space. While the stomach spins towards what it likes, the juice of love. The one written. The one praised as a good wine. Embellished with sublime presences.

ElyGioia

https://instagram.com/poeticamente_elygioia?igshid=1nep7xjodf41q #pensieriscrittielygioia

Categorie
BOOKS

– L’ALCHIMISTA –

[ <<Perché i cuori non suggeriscono agli uomini di perseverare nella realizzazione dei propri sogni?>> domandò  il ragazzo all’Alchimista. << Perché,  in tal caso, i cuori potrebbero dover affrontare una sofferenza maggiore. E non gli piace affatto soffrire>> ]  Tratto da “L’ALCHIMISTA” di Paulo Coelho.

Voi che ne pensate? Avete una vostra teoria a riguardo?

@poeticamente_ElyGioia #pensieriscrittielygioia