Categorie
BOOKS

– HO PORTATO NELL’ARTE ( I BROUGHT IN ART ) –

ElyGioia Photo

Vado fantasticando. Ho portato nell’arte desideri e sensazioni, volti lineamenti appena intravisti; i vaghi ricordi di amori non compiuti. A lei mi affido. Lei sa come dare forma alla bellezza; e impercettibilmente completa i giorni, armonizza impressioni, armonizza la vita.

I am daydreaming. I brought desires and sensations into art, faces barely glimpsed features; the vague memories of unfulfilled loves. I rely on her. She knows how to shape beauty; and imperceptibly completes the days, harmonizes impressions, harmonizes life.

Chi era Konstandinos Kavafis ?

Uno dei maggiori poeti del novecento, Konstandinos Kavafis, conosciuto in Italia come Constantino Kavafis. Nasce ad Alessandria d’Egitto, nel 1863, ed è sempre in questo luogo che passa l’intera sua vita, ad eccezione dei sette anni vissuti a Londra con la madre ed i suoi fratelli e dei tre anni passati a Constantinopoli nella casa del nonno materno. Muore ad Alessandria ,il 23 aprile del 1933, nello stesso giorno in cui nacque, incredibile vero?. Il libro di cui vi ho riportato la foto qui sopra è una raccolta di tutte le sue poesie; tra le tante, ho scelto di condividervi ” Ho portato nell’arte” in quanto descrive meravigliosamente l’arte in ogni sua espressione ed i suoi “effetti” verso chi la crea e chi la ama.

One of the greatest poets of the twentieth century, Konstandinos Kavafis, known in Italy as Constantino Kavafis. He was born in Alexandria in Egypt, in 1863, and he is always in this place where he spends his whole life, except for the seven years he lived in London with his mother and his brothers and the three years spent in Constantinople in his grandfather’s house breast. He died in Alexandria, April 23, 1933, on the same day he was born, incredible right ?. The book whose photo I have shown above is a collection of all his poems; among the many, I have chosen to share with you “I brought in art” as it wonderfully describes art in all its expressions and its “effects” towards those who create it and those who love it.

Cosa ne penso io dell’Arte?

Io sono convinta che senz’arte non si può vivere. Tutto è arte. Un sorriso non lo può essere forse? Esso può essere trasformato in un dipinto, in uno scritto, in una melodia, in una scultura, in un canto, in un ballo. Insomma, l’arte è oggetto e componimento. È semplicità complessa che incontra la vita.

What do I think of Art? Am convinced that one cannot live without art. Everything is art. A smile cannot be perhaps? It can be transformed into a painting, a script, a melody, a sculpture, a song, a dance. In short, art is object and composition. It is complex simplicity that meets life.

ElyGioia #pensieriscrittielygioia https://instagram.com/poeticamente_elygioia?igshid=wkmpjsuxsj8

Categorie
Senza categoria

– SPORCARMI ( DIRTY ) –

IMG dal Web

Sporcarmi,

dell’inchiostro più nero, voglion,

le mie mani.

Disfatti e rifatti i dipinti occhi,

parlan da soli.

Petti piangono di ferite

sorde, bagorde le parole.

Fino a sera, di giorno, van sognando le anime belle,

caravelle in questo mondo alla deriva.

Si sporcano anche loro, d’amore naviganti,

d’odio attaccate.

Dio! quanto sporcarsi vuol il mio cuore.

Più volte illuso, astruso

per i molti, puro per i pochi.

Voglion sporcarsi anche i miei occhi, del rosso vivace

di ciliegie appena colte, stolte

le mie idee.

Così che un nuovo giorno va iniziando, allo sbando

di emozioni instabili ed abbordabili.

ElyGioia

Get dirty, blacker ink, they want, my hands. Undo and redo the eye paintings, they speak for themselves. Breasts cry of deaf wounds, babbling words. Until the evening, during the day, beautiful souls go dreaming, caravels in this drifting world. They get dirty too, of sailing love, of hatred attacked. God how much to get my heart dirty. Several times deluded, abstruse for the many, pure for the few. My eyes also want to get dirty, the bright red of freshly picked cherries, my foolish ideas. So that a new day is starting, in disarray of unstable and affordable emotions.

https://instagram.com/poeticamente_elygioia?igshid=1ax81m25jo412

#pensieriscrittielygioia

Categorie
POETRY

– UN METRO DI DISTANZA IN MENO ( ONE METER LESS AWAY ) –

Illustrazione di Christian Schloe

Siamo fatti di ricordi che ogni giorno fungono da scogli sui quali aggrapparci,  specie nelle evoluzioni del mare ondoso, recitante la nostra vita. E così, arriva un nuovo sole anche oggi, s’è rivestito per intero. Pronto a scottare ogni nostra nudità, avendo il cielo dalla sua parte.  E noi, su quegli scogli, inermi, permettiamo alle mani della storia di modellarci. Oggi, un tatuaggio sulla pelle in più a riflettere la creatura che vive in noi. Fino a che muteremo del tutto, gettando all’orizzonte ogni apparenza carnale, liberandoci dalla nostra prigione mentale. Oggi, è un metro di distanza in meno, verso noi stessi.

We are made of memories that every day act as rocks on which to cling, especially in the evolution of the wavy sea, reciting our life. And so, a new sun arrives even today, it has completely covered itself. Ready to burn our every nakedness, having the sky on its side. And we, on those unarmed rocks, allow the hands of history to shape us. Today, an extra tattoo on the skin to reflect the creature that lives in us. Until we completely change, throwing every carnal appearance on the horizon, freeing ourselves from our mental prison. Today, it is one meter less away, towards ourselves.

ElyGioia https://instagram.com/poeticamente_elygioia?igshid=j7sdaitumt1x #pensieriscrittielygioia

Categorie
POETRY

– DI VERDI COMPOSTI ( OF COMPOSED GREENS ) –

Illustrazione di @aykutaydogdu

Di verdi composti, di antichi versi, il colore di alcuni occhi. T’entrano dentro, scavano, seminano purezza. Persino le loro lacrime, impreziosite, s’amano. Morse agli occhi, strette alle gote, aria alle labbra. Parlano, sembrano voler inghiottire carezze, mancano. Tremano, la sincerità decantano. Rugose emozioni scrivono sul volto, rendendolo libro aperto, si fanno scoprire. Violano limiti, sconfiggono orizzonti, terribilmente cocciuti di desiderio. Sono così, questi enormi occhi verdi. Sono così, queste benedette emozioni.

Of composed greens, of ancient verses, the color of some eyes. They go inside, dig, sow purity. Even their embellished tears love each other. He bit his eyes, tight to his cheeks, air to his lips. They talk, they seem to want to swallow caresses, they are missing. Tremano, sincerity praise. Wrinkled emotions write on the face, making it an open book, they make themselves discovered. They violate limits, defeat horizons, terribly stubborn with desire. They are like these huge green eyes. So they are, these blessed emotions.

ElyGioia https://instagram.com/poeticamente_elygioia?igshid=1gqgvq23ps6s1

#pensieriscrittielygioia

Categorie
POETRY

– CI SIAMO ( HERE WE ARE ) –

ElyGioia Photo

Come cose che capitano, come soli lontani, ci siamo.

Folli e capaci nei labirinti della mente, ci siamo.

A bocca chiusa, di fiori vestita, di rosso scaldata, evaporano

tutti quei grovigli stolti ed antichi.

Il ventre trema, la quiete arranca.

Passo dopo passo, sguardi

increduli s’osservano, vivono.

E tutt’attorno si fa incanto.

ElyGioia

As things that happen, as distant suns, we are there. We are crazy and capable in the labyrinths of the mind. With your mouth closed, dressed in flowers, warm red, all those ancient and foolish tangles evaporate. The belly trembles, the quiet trudges. Step by step, incredulous looks are observed, they live. And all around there is enchantment.

https://instagram.com/poeticamente_elygioia?igshid=16i37x68g47le

#pensieriscrittielygioia

Categorie
BOOKS

– ED ARRIVA LA SERA ( AND THE EVENING COMES) –

ElyGioia Photo
ElyGioia Photo
ElyGioia Photo

Ed arriva la sera, mastico. Tavolo acceso da candele, colano fame. Arrangiamenti sordi, pensieri balordi. Antipasti di fogli, questa sera anche i carboidrati. E la poesia si lascia accarezzare, guanti di seta rossi la possiedono. Si racchiude tutto qui, in uno spazio povero e ricco. Mentre lo stomaco trottola verso ciò che ad esso piace, il succo dell’amore. Quello scritto. Quello decantato come un buon vino. Impreziosito da sublimi presenze.

And the evening comes, I chew. Table lit by candles, they go hungry. Deaf arrangements, dull thoughts. Appetizers of sheets, tonight also carbohydrates. And poetry lets itself be caressed, red silk gloves have it. It is all contained here, in a poor and rich space. While the stomach spins towards what it likes, the juice of love. The one written. The one praised as a good wine. Embellished with sublime presences.

ElyGioia

https://instagram.com/poeticamente_elygioia?igshid=1nep7xjodf41q #pensieriscrittielygioia

Categorie
POETRY

– UN LENZUOLO ( A SHEET ) –

Photo by @monogiraud

Un lenzuolo per il respiro, giro

di fresche ed illibate emozioni.

Estinti, i ricami, amari

i centimetri scoperti di me.

Tiepide rotture, ritte

come pini, il cielo seducono.

Di vite, va cercando il cuore, vuole

non più spine, ma passione.

Un’andirivieni serale d’inchiostro,

appese, le parole.

Appesa io.

Appeso questo giorno.

Appeso, il lenzuolo.

ElyGioia

A sheet for breathing, turn

of fresh and illibate emotions.

Extinct, embroidered, bitter

the centimeters uncovered of me.

Lukewarm breaks, ripte

like pine trees, the sky seduces.

Of lives, he goes looking for the heart, he wants

no more thorns, but passion.

An evening coming and going of ink,

hanging, words.

Hanging me.

Hanging this day.

Hanging, the sheet.

ElyGioia

https://instagram.com/poeticamente_elygioia?igshid=b8oxlwy9h255

#pensieriscrittielygioia #poesia

Categorie
POETRY

– IL BUIO ( THE DARK ) –

Immagine da Pinterest

Le luci spesso spiegano al buio la loro importanza. Il buio non s’arrende mai. Esso sa che ciò che lo rappresenta è mistero infinito, mano curatrice di solitudini, vuoti ed impossibilità. Il buio non ha bisogno di farsi vedere, vive, nella sua totale profondità.

The lights often explain their importance in the dark. The darkness never gives up. It knows that what represents it is infinite mystery, a healing hand of loneliness, emptiness and impossibility. The dark does not need to be seen, it lives in its total depth.

ElyGioia

Profilo instagram : @poeticamente_ElyGioia #pensieriscrittielygioia